foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01 foto-01
Vista 1
Vista 2
Il camino
Vista 3
La sala con camino
Vista della trattoria
Il pergolato e il glicine
Il pergolato e il glicine
Il pergolato e il glicine
Il camino
La sala
La sala
Il pergolato e il glicine
Il pergolato
Giardino interno
Il pergolato

Cinquant'anni fa si veniva alla trattoria Bjrot per mangiare i "pescit" (i pesciolini fritti), sotto il pergolato di glicine in riva al Lambro, e per fare merenda con salumi genuini.
Cinquant'anni dopo, si va alla Bjrot per mangiare, oltre ai "salumi di una volta" e ai pesciolini fritti (purtroppo non più pescati nelle acque allora limpide del fiume), piatti della tradizione lombarda accanto a proposte più innovative.
L'ambiente è familiare, e si è accolti con cordialità.

D'inverno nelle due sale con il camino, si possono gustare antipasti di salumi freddi o caldi, con la classica e quasi introvabile mortadella di fegato, di trippa, cassoeula, brasati di manzo e stracotti d'asino con polenta, risotto giallo con la salsiccia e i funghi, tagliatelle gratinate con salsa di noci e radicchio trevisano.
Non mancano piatti a base di pesce, sia tra gli antipasti, sia tra i primi e i secondi.

Da qualche anno, una cura particolare è dedicata ai vini: poche ma selezionate etichette per regalare al palato un giro d'Italia, dal Piemonte alla Sicilia, ricco di profumi e sapori.
D'estate, poi, sotto al pergolato del glicine e uva americana che assicura ombra e temperature freschissime, le grigliate sono il piatto forte che riunisce le compagnie di vecchi amici.
La sera si sente la voce del fiume e, se si è fortunati, si vede anche l'airone cinerino che ritorna a casa, sulla riva del Lambro.

I prezzi? Qui l'euro non ha mai fatto brutti scherzi né riservato sgradite sorprese. Per pranzi, o cene, d'affari o per occasioni particolari, come matrimoni, battesimi, compleanni, è possibile concordare menu a prezzo fisso.